header5.jpg
Home

I più letti

Ultime notizie

Solennità dell'Assunta 2020

Per la celebrazione dell'Assunta, festa tanto cara a noi della CVX, utilizziamo alcune belle riflessioni dal testo dell'omelia di P. Rolando, a cui rimandiamo.

*****

La Chiesa celebra oggi la glorificazione in corpo e anima al cielo della Madonna. Qualche testo delle letture, ci potrà apparire difficile: si parla del conflitto fra morte e vita, che sta alla base di tutto il dramma della Creazione. In queste pagine viene presentato il trionfo della vita, in un sussulto di gioia, nel grembo fragile di una donna. Ma il conflitto si svolgerà poi dentro il cuore di ogni uomo, e semplificando al massimo, sarà il conflitto tra l’amore inerme e la truculenza della violenza. Chiediamo alla Vergine Assunta in cielo, che ci schieri col suo “Magnificat”, il canto rivoluzionario delle prime comunità cristiane, che oltrepassa tutti i canti di guerra dell’Antico Testamento e porta a salvezza i gemiti e le speranze dei poveri. […]

Come parlare di Maria con sufficiente tenerezza e con la necessaria verità?

Come spiegare la sua semplicità, senza cadere nella retorica, e la sua profondità senza inutili parole?

Come dire tutto senza inventare nulla, quando sappiamo così poco di lei e questo poco che sappiamo, è così vertiginoso? […]

Sappiamo che era piena di grazia e che visse permanentemente nella fede… […]

P. Rolando Palazzeschi sj

da icon 41. ASSUNZIONE DI MARIA A 15.08.2020

 Assunta (Tiziano) - Wikipedia

«L’anima mia magnifica il Signore

47e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

48perché ha guardato l’umiltà della sua serva.

D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

49Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente

e Santo è il suo nome;

50di generazione in generazione la sua misericordia

per quelli che lo temono.

51Ha spiegato la potenza del suo braccio,

ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

52ha rovesciato i potenti dai troni,

ha innalzato gli umili;

53ha ricolmato di beni gli affamati,

ha rimandato i ricchi a mani vuote.

54Ha soccorso Israele, suo servo,

ricordandosi della sua misericordia,

55come aveva detto ai nostri padri,

per Abramo e la sua discendenza, per sempre».

Lc 1, 46b-55

 

Sant'Ignazio 2020

alt

[11] Egli continuava nelle sue letture e perseverava nei suoi buoni propositi, senza occuparsi d’altro. Quando si intratteneva con quelli di casa, impiegava tutto il tempo in cose di Dio e questo arrecava loro profitto spirituale. Poiché alla lettura di quei libri provava ora molto gusto, gli venne l’idea di stralciare alcuni passi più significativi della vita di Cristo e dei santi. Perciò - dal momento che ormai stava alzato e si muoveva per casa - si mise a compilare con molta diligenza un libro. Esso arrivò a occupare quasi 300 fogli, in quarto, completamente scritti. Scriveva le parole di Gesù in rosso, quelle di nostra Signora in azzurro, su carta lucida a righe, con elegante scrittura, mettendo a profitto la sua grafia molto bella. Impiegava il suo tempo in parte a scrivere, in parte a pregare. La sua consolazione più grande era guardare il cielo e le stelle; li contemplava spesso e per lungo tempo, perché da questo gli nasceva dentro un fortissimo impulso a servire nostro Signore. Con il pensiero fisso al suo proposito, avrebbe voluto essere già completamente ristabilito per mettersi in cammino.

Da "Il racconto del pellegrino" di Sant'Ignazio di Loyola, 11.

31 luglio 2020

 

 

 

Tre relazioni di P. Vincenzo Sibilio sulla spiritualità ignaziana

Di tanto in tanto fermarsi, tralasciando la normale routine, per dedicarsi a riformare il proprio stile di vita, può essere utile. Ed è quanto mi è capitato, nel periodo di sosta forzata per il virus, trovando tra i miei documenti un inserto di "Cristiani nel mondo" del 1998, in cui p. Vincenzo Sibilio propone una rilettura della spiritualità ignaziana alla luce dell’interpretazione delle Congregazioni Mariane prima, delle Comunità di Vita Cristiana poi.

Sono tre relazioni tenute dal padre Sibilio nel corso dell’XI Convegno di Spiritualità Ignaziana, organizzato dalla CVX “Compagnia di Sant’Ignazio” di Palermo, e pubblicate nei primi tre numeri di Cristiani nel Mondo” del 1998.

Ho trovato nella loro lettura un grande beneficio e ritengo utili proporvele.

Per leggerle cliccate QUI.

28 giugno 2020

 
Altri articoli...
Notizie flash

Domani, 14 maggio, giornata di preghiera, digiuno e opere di carità per liberare il pianeta dal coronavirus, che unirà nelle sue intenzioni tutti i leader religiosi nel mondo.

E' stata indetta dall'Alto Comitato per la fratellanza umana, composto da capi religiosi che si ispirano al Documento sulla fratellanza umana, firmato da papa Francesco e dal grande imam di al-Azhar, Ahmed al-Tayyeb, il 4 febbraio 2019.

Ci si rivolgerà a Dio ad una sola voce, perché preservi l’umanità, la aiuti a superare la pandemia. L'invito a tutti gli abitanti del pianeta è, quindi, di pregare, digiunare e compiere opere di carità in ogni parte del mondo, a seconda della religione, fede o dottrina dim ciascuno, perché Dio elimini la epidemia, ci salvi, aiuti gli scienziati a trovare una medicina che la sconfigga.

13 maggio  2020

Appuntamenti
Nessun evento
Una preghiera al giorno

S. Messa

Ogni sabato, alle ore 18,30 nella Chiesa del Gesù Nuovo in Napoli, la CVX-LMS "Immacolata al Gesù Nuovo" anima la S. Messa prefestiva.

Leggi l'Omelia integrale che P. Rolando ci invia ogni settimana.

Leggi i testi della Lectio Divina.

I NOSTRI PERCORSI FORMATIVI

Tutti i gruppi si ritrovano il primo venerdì

del mese per la Messa Comunitaria,

durante la quale il P. Assistente

indica gli spunti di meditazione mensili.

Poi ogni gruppo si incontra per proprio conto.

 

ADULTI  GRUPPO EMMAUS

(Il terzo sabato del mese, h 19:30-21:00) 

 

 

GIOVANI-ADULTI GRUPPO EMMANUEL

(Ogni venerdì, h 20:00-21:30)

Statistiche

Utenti : 70
Contenuti : 934
Link web : 64
Tot. visite contenuti : 1687277

Il nostro sito fa uso di cookies al fine di fornire una migliore esperienza di navigazione all’utente. Potrebbero essere presenti, inoltre, cookies di terze parti. Continuando a navigare nel sito, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information